Esonero contributivo 2023 per dipendenti: come si applica

La Legge di Bilancio 2023, L. 197/2022, ha riproposto, come per lo scorso anno, lo sgravio contributivo dell’aliquota IVS a carico dei lavoratori dipendenti, rimodulandone la misura.

Applicazione dell’esonero contributivo 2023

I lavoratori dipendenti con determinate condizioni reddituali riceveranno anche per il 2023 un netto più favorevole.

L’INPS, con la Circolare n. 7 del 24 gennaio 2023, interviene prontamente fornendo le istruzioni operative e i necessari chiarimenti normativi per permettere l’applicazione della riduzione contributiva in parola, che potrà trovare applicazione già a partire dalle competenze del mese di gennaio 2023.

La nuova formulazione prevede che, per i periodi paga dal 1^ gennaio 2023 al 31 dicembre 2023, l’esonero a favore del dipendente sia pari:

  • al 3%, se la retribuzione imponibile non eccede l’importo mensile di 923 euro, ovvero
  • al 2%, se la retribuzione imponibile mensile è superiore a 1.923 euro e non eccede l’importo di 2.692 euro.

Le retribuzioni indicate sono parametrate su base mensile per 13 mensilità, con la mensilità di dicembre maggiorata del rateo di 13ma.

Lo “sconto” si applica direttamente in busta paga attraverso il riconoscimento di una minore trattenuta di contributi INPS

Vuoi una consulenza? Contattaci!

Compila il modulo per prenotare una consulenza conoscitiva con i nostri Consulenti del Lavoro.

Siamo attivi a Bergamo e provincia e possiamo raggiungerti anche in tutta Italia.

In questo articolo
In questo articolo
Potrebbe interessarti anche
legge_bilancio_2024

Legge di bilancio 2024

Legge di bilancio 2024 Si fornisce di seguito un’analisi delle disposizioni di maggiore interesse per i datori di lavoro/sostituti d’imposta (i commi indicati come riferimento

Leggi tutto →
error: Content is protected !!